BOLLETTINO SINDACALE N. 6 DEL 10 LUGLIO 2015

Please follow and like us:
0

CONGEDO PARENTALE, PASSA DA 3 A 6 ANNI E DA 8 A 12 ANNI DI VITA DEL FIGLIO

“ IN VIA SPERIMENTALE PER IL 2015 ”

images

Nella G.U. del 24 giugno 2015 è stato pubblicato il decreto legislativo n.80/2015, che ha modificato, in via sperimentale per il 2015, l’art.32 del T.U. di maternità e paternità di cui al decreto legislativo n.151/2001. Con tale riforma si introduce la possibilità di fruire il congedo parentale anche su base oraria e viene elevato il limite di età del figlio, come appresso indicato, per la fruizione del congedo parentale da parte dei genitori lavoratori dipendenti:

  • da 3 a 6 anni di vita del figlio – congedo parentale retribuito al 30%
  • da 8 a 12 anni di vita del figlio – congedo parentale senza retribuzione

Analoga previsione viene introdotta per i casi di adozione o di affidamento.

Inoltre, il termine di preavviso richiesto per usufruire del congedo parentale scende da 15 a 5 giorni. Termine ridotto ulteriormente a 2 giorni in caso di fruizione del congedo su base oraria.

I genitori con figli di età tra gli 8 ed i 12 anni, in virtù della nuova legge, potranno beneficiare della riapertura dei termini nel caso in cui non abbiano esaurito il periodo massimo di congedo parentale.

Il provvedimento è in vigore dal 25 giugno 2015, ma solo in via sperimentale per i periodi di congedo fruiti dal 25/06/2015 al 31/12/2015.

La Federazione Confsal-UNSA esprime apprezzamento per il nuovo provvedimento in materia di famiglia che introduce novità significative al congedo parentale, allungando in maniera rilevante l’arco temporale entro il quale le lavoratrici ed i lavoratori possono usufruire di tale beneficio.

Auspica pertanto che con l’entrata in vigore dei decreti legislativi attuativi dei criteri di delega di cui alla legge 10 dicembre 2014, n. 183, sia data adeguata copertura finanziaria strutturale, a partire dal 01.01.2016.

Si allega il d.lgs n.80/2015.

IL SEGRETARIO GENERALE

Massimo Battaglia

Stampa e Scarica il Bollettino sindacale n. 6 del 10.07.2015

Please follow and like us:
0