RESOCONTO DELLE RIUNIONI AL TAVOLO NAZIONALE DEL 20 APRILE 2022

Please follow and like us:
0

ACCORDO PER LA RIPARTIZIONE DELLE RISORSE COMUNITARIE PROVENIENTI DALLA RENDICONTAZIONE ALLA COMMISSIONE EUROPEA (CE) DELLE ATTIVITÀ AGGIUNTIVE SVOLTE DAL PERSONALE DIRIGENZIALE E DELLE AREE FUNZIONALI

RIDISTRIBUZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE NON ASSEGNATE, RELATIVE ALL’ANNO 2021

 

 

In data odierna si sono svolte due riunioni di contrattazione Nazionale con il seguente ordine del giorno:

  • Accordo per la ripartizione delle risorse comunitarie provenienti dalla rendicontazione alla Commissione Europea (Ce) delle attività aggiuntive svolte dal personale dirigenziale e delle aree funzionali nell’ambito del progetto speciale a valere sull’asse III del PON “Cultura E Sviluppo” FESR 2014-2020 in applicazione dell’art.1 della Delibera CIPE 51/2017;
  • Ridistribuzione delle posizioni organizzative non assegnate, relative all’anno 2021; 
  • Varie ed eventuali.

La prima riunione ha riguardato l’ipotesi di Accordo per la ripartizione delle risorse comunitarie provenienti dalla rendicontazione alla Commissione Europea (Ce) delle attività aggiuntive svolte dal personale dirigenziale e delle aree funzionali nell’ambito del progetto speciale a valere sull’asse III del PON “Cultura E Sviluppo” FESR 2014-2020 in applicazione dell’art.1 della Delibera CIPE 51/2017

Su questo argomento sono state rilevate ampie perplessità per il fatto che ci sono state economie residuali sostanziali dovute alla mancata effettuazione delle attività nell’ambito del PON.

Molto probabilmente questa incidenza è dovuta come sempre ai sottorganici del nostro ministero che hanno interessato maggiormente anche quei profili di terza area oltre che di seconda area.

Al termine comunque del dibattito si è raggiunto l’accordo così come individuato nell’allegato 1 con la distribuzione in percentuali determinate sempre nella tabella dell’allegato 1 citato.

La seconda riunione ha riguardato la ridistribuzione delle economie derivanti dal mancato utilizzo delle risorse del fondo risorse decentrate A.F. 2021 e non utilizzate A.F. 2020 precisamente per le posizioni organizzative non assegnate.

Anche in questo caso ma ancor di più ci siamo stupiti delle enormi economie residuali specie per l’ARCHEOLOGIA, BELLE ARTI E PAESAGGIO con la somma di euro 252.355,00 o quella per i MUSEI pari a euro 49.994,00.

Sul tema si è dibattuto a lungo e da parte nostra abbiamo proposto di rivedere il protocollo d’intesa per le assegnazioni delle POC a monte per evitare queste grosse cifre residuali.

L’impegno chiesto all’amministrazione è stato quello di rivisitare completamente l’argomento e rivederci i primi di maggio per sottoscrivere l’accordo.

Nelle varie ed eventuali abbiamo chiesto all’amministrazione di darci una calendarizzazione degli argomenti contrattuali in attesa di definizione quali:

  • La mobilità
  • I passaggi in orizzontale
  • I profili professionali
  • I passaggi d’area
  • Le progressioni economiche
  • Lavoro agile

L’amministrazione al riguardo ha confermato che a breve si terrà una riunione sulla mobilità e al tempo stesso si programmeranno tutti gli altri argomenti.

Gli allegati inseriti possono essere validi strumenti ad illustrare le riunioni odierne, e nel frattempo vi terremo informati su altri sviluppi del tavolo.

IL COORDINAMENTO NAZIONALE
CONFSAL-UNSA BENI CULTURALI

Comunicato_06_2022

Please follow and like us:
0