RESOCONTO DEL TAVOLO NAZIONALE DEL 11 MARZO 2022

Please follow and like us:
0

ACCORDO PER I MUSEI AUTONOMI DEI PROGETTIACCORDO SULLE TURNAZIONI E ALLINEAMENTO SU EUROPAWEBLAVORO AGILE E CIRCOLARE N. 10 DEL SEGRETARIATO GENERALECONCORSI AFAV E OPERATORI ALLA VIGILANZAPASSAGGI ORIZZONTALIBUONI PASTOPNRRORGANICI, MOBILITÀ E PASSAGGI TRA LE AREE

 

 

In data odierna si è svolta la riunione di tavolo nazionale che ha permesso di discutere alcune questioni fondamentali.

All’ordine del giorno vari punti che segnaliamo di seguito:

Accordo per i Musei Autonomi dei progetti

Abbiamo sottoscritto tale accordo perché consente il pagamento degli stessi progetti al personale dei musei autonomi di cui al D.L. 104/2019. Al riguardo è stato richiesto l’elenco completo degli Istituti autonomi che hanno svolto tali progetti in perfetto accordo con la norma da applicarsi.

Accordo sulle turnazioni e allineamento su EuropaWeb

Su questo punto la discussione è stata abbastanza dibattuta da parte sindacale che ha voluto definire meglio l’accordo proposto dall’amministrazione. Infatti tale accordo risolvendo la criticità sulla tipologia delle 35 ore settimanali che poneva dei limiti rispetto al contratto in quanto si prevedono turnazioni di almeno 6 ore, si poteva rischiare che con l’adozione delle 35 ore ossia 5,50 ore effettive di turno al giorno, gli emolumenti dovuti alle turnazioni potevano non essere conformi e quindi non pagate, si chiesto al tempo stesso che le turnazioni svolte di sei o più ore anche se in regime di 35 ore dovevano essere remunerate come è giusto che sia. Infatti abbiamo chiarito che un conto è il regime delle 35 ore e un conto è l’applicazione delle turnazioni di almeno sei ore. Insomma se un qualsiasi dipendente svolge le sei ore o più, sette o otto ore di turno queste vanno oggi pagate tutte. Tant’è che la nuova applicazione contrattuale sulle turnazioni prevede il pagamento non più basato forfettariamente sul turno ma sulle effettive ore di turnazione svolte. L’incongruenza era stata posta dal dirigente del servizio I il dott. Artuso che aveva dichiarato l’inapplicabilità di tali norme per quanto riguardava l’applicativo di EuropaWeb. Allo stesso si è provveduto a chiarire che il programma è solo un applicativo e che come tale deve recepire la norma contrattuale e che bisognava fare in modo che si allineasse a questo. D’altronde Europaweb ancora oggi non essendo stato aggiornato in maniera ottimale ha creato e continua ad essere strumento di alcuni direttori di Istituti e Musei che non consentono l’esatta applicazione di alcuni istituti sacrosanti quali ad esempio le ferie o le festività infrasettimanali negando ai lavoratori i propri diritti legittimi. Il dott. Artuso quindi al riguardo ha dichiarato che entro tre mesi Europaweb dovrebbe andare a regime in maniera corretta ed ottimale. Ricordiamo che l’accordo sulle turnazioni era stato fatto il 10 di novembre 2021 e la priorità di tale adeguamento del programma è diventata urgente per cui speriamo che l’amministrazione provveda subito ad intervenire, al fine di consentire i pagamenti dovuti a tutto il personale. Oltre all’adeguamento di Europaweb è stata data rassicurazione anche sul rilascio delle nuove caselle di posta elettronica il cui dominio sarà @cultura.gov.it al posto di @beniculturali.it. Sarà attivata anche la rete del ministero con banda larga e con una velocità che andrà dai 10 Mbps ai 40 Mbps. Pertanto siamo stati soddisfatti al termine dell’accordo proposto ma corretto e migliorato.

Lavoro Agile e Circolare n. 10 del Segretariato Generale

Rispetto alla circolare del Segretariato Generale n. 10 sono stati dati i chiarimenti richiesti circa l’abbassamento della percentuale del lavoro agile fino al 30% per il personale che svolge lo smart working, mentre rimangono esclusi i lavoratori fragili fino allo stato emergenziale fissato al 31 marzo, ma che in considerazione del post emergenziale bisognerà comunque affrontare l’argomento anche attraverso gli accertamenti dei medici competenti secondo le patologie riconosciute che consentono ai “fragili” di svolgere il lavoro agile. A tutto ciò bisogna aggiungere anche l’ultima informativa sul POLA (ossia Piano Operativo di Lavoro Agile) sul quale bisognerà valutare la questione e affrontare bene l’argomento in quanto al momento devono ancora molto probabilmente uscire delle nuove direttive da parte del governo. Per cui bisognerà vedere cosa succederà senza dover ora affrettarsi a lasciare risoluzioni premature e improprie.

Concorsi AFAV e Operatori alla vigilanza

Si rimane in attesa della pubblicazione della graduatoria definitiva per i 1052 AFAV mentre il ritardo dei pagamenti per gli Operatori scaturiti dall’altro concorso su base regionale attraverso i centri dell’impiego sono dovuti alla complessità delle procedure per la registrazione dei contratti di lavoro individuali e non addebitabili all’amministrazione.

Passaggi Orizzontali

L’amministrazione ci ha riferito che la Commissione istituita per i passaggi orizzontali sta definendo di valutare tutte le domande presentate che sono state 558 in totale. Ulteriori approfondimenti e valutazioni saranno di sicuro affrontati nel prossimo mese.

Buoni Pasto

Le problematiche rispetto alle situazioni critiche per l’erogazione dei buoni pasto investono soprattutto due regioni: Lazio e Toscana. Purtroppo un ricorso sulla gara espletata ha contribuito ancor di più ad inficiare tutta la procedura. Al riguardo la DG Bilancio si sta preoccupando di avere delle interlocuzioni con la CONSIP al fine di trovare delle soluzioni idonee alla questione.

PNRR

Si ricorda che lo stanziamento del PNRR è valutato in una cifra pari a 5,7 milioni di euro che andranno ripartiti attraverso le varie direzioni generali ed Istituti afferenti al Piano. Rimaniamo in attesa di delucidazioni al riguardo.

Organici, mobilità e passaggi tra le aree

E’ stata sollecitata l’amministrazione a stringere i tempi per la definizione degli organici al fine di poter affrontare i temi riguardanti la mobilità, la revisione dei nuovi profili professionali e i passaggi tra le aree alla luce del nuovo CCNL.

Come di consueto vi terremo informati sui nuovi sviluppi circa le tematiche descritte e affrontate al tavolo nazionale.

Cordialmente

IL COORDINAMENTO NAZIONALE
CONFSAL-UNSA BENI CULTURALI

Comunicato_04_2022

Please follow and like us:
0