RESOCONTO DEL TAVOLO NAZIONALE DEL 3 DICEMBRE 2021

Please follow and like us:
0

MONITORAGGIO E SOTTOSCRIZIONE ACCORDO PROGETTI LOCALI ISTITUTI AUTONOMI

ACCORDO PER LA RIPARTIZIONE DEL FONDO RISORSE DECENTRATE A.F. 2022 E LE INDENNITA’ DI TURNAZIONE.

CHIESTO LO SCORRIMENTO DELLE GRADUATORIE NEL PASSAGGIO DALL’AREA II (EX AREA B) AD AREA III (EX AREA C1)

 

 

In data odierna si è svolta la Riunione come di consueto con l’amministrazione la cui composizione di parte pubblica è rappresentata dalla dott.ssa Giuseppone, dalla dott.ssa Conversano ed il loro staff. Per le materie trattate erano presenti anche il dott. Paolo D’Angeli e la dott.ssa Picciau.

Monitoraggio e sottoscrizione accordo Progetti locali Istituti Autonomi

Sull’argomento la dott.ssa Picciau referente del servizio della DG Musei, ha illustrato l’accordo ed il monitoraggio effettuato sugli Istituti autonomi che per virtù normativa attraverso la bigliettazione ossia con gli introiti dei biglietti potevano disporre di economie per effettuare vari progetti locali.

Il problema sorto ha riguardato però la distribuzione necessaria per quegli Istituti autonomi sprovvisti di bigliettazione quali ad esempio l’Archivio Centrale dello Stato ed altri simili.

L’UNSA ha ribadito che pur apprezzando il monitoraggio effettuato bisognava aprire la strada ad una azione preliminare preventiva maggiormente trasparente che desse tutta una serie di informazioni precise e concrete sulla materia.

Altri importanti argomenti all’ordine del giorno sono stati i seguenti:

ACCORDO PER LA RIPARTIZIONE DEL FONDO RISORSE DECENTRATE A.F. 2022 E LE INDENNITA’ DI TURNAZIONE.

Su tale accordo per la nostra sigla sindacale ha espresso il pieno compiacimento alla DG Bilancio che come sempre si adopera al massimo a favore del personale del MIC.

Ricordiamo l’interessante cifra di 27.000.000 euro destinata alle turnazioni le cui tariffe dal 2022 saranno aumentate con gli incrementi già stabiliti con accordo nazionale.

Terminati dunque gli argomenti la riunione si è chiusa come al solito con l’ultima questione delle Varie ed eventuali.

Al riguardo si è chiesto con molta determinazione che lo scorrimento delle graduatorie nel passaggio dall’area II (ex area B) ad area III (ex area C1) potrebbe essere completo ed assorbire tutti i dipendenti pari a circa 750 rimasti se i differenziali calcolati per i passaggi da Area II F1 a Area III F1 fossero rideterminati si avrebbero più economie da destinare a questi passaggi e si potrebbe veramente chiudere questo penoso capitolo del nostro ministero che come tutti ricorderanno ha interessato funzionari ombra così definiti a suo tempo.

L’amministrazione ha spiegato che però purtroppo la normativa decisa sul 20% massimo di aumento per lo scorrimento a livello regionale impedisce il raggiungimento completo dello scorrimento in graduatoria per tutti.

Ciò non vuol dire che noi come UNSA comunque lasceremo questa penosa situazione insoluta e proseguiremo nelle nostre rivendicazioni a favore del personale interessato.

La riunione quindi si è conclusa con l’impegno da parte dell’amministrazione di concludere tutti gli step necessari per i pagamenti accessori sullo stipendio di dicembre con la tredicesima attraverso l’emissione di un cedolino straordinario a parte.

Vi terremo come al solito informati sugli sviluppi ulteriori degli altri temi importanti e decisivi quali la mobilità ed altri.

Cordiali saluti

IL COORDINAMENTO NAZIONALE
CONFSAL-UNSA BENI CULTURALI

Comunicato_24_2021

Please follow and like us:
0