TAVOLO NAZIONALE DEL 9 NOVEMBRE 2021

Please follow and like us:
0

SIGLATI GLI ACCORDI SUL FONDO RISORSE DECENTRATE E PASSAGGI ORIZZONTALI

In data odierna si sono affrontate due riunioni di tavolo nazionale.

La prima riguardante l’accordo sul Fondo Risorse Decentrate (FRD) ex FUA (Fondo Unico Amministrazione) che si è concluso positivamente risolvendo tutte le criticità sulle differenze e sulle percentuali incrementali economiche delle tariffe dettate dal contratto di primo livello e regolamentazioni da parte degli organi di controllo quali IGOP, UCB e Funzione Pubblica.

Nello stesso contesto si è approvato anche l’accordo specifico sulle “Turnazioni” e sugli aumenti, quindi, delle tariffe sia feriali che festive ordinarie e infrasettimanali che hanno riguardato le prestazioni antimeridiane e pomeridiane e tutte le altre regole contrattuali di questo istituto nonché anche quello della reperibilità.

Per quanto ci riguarda siamo soddisfatti di aver definito questo primo accordo per poter permettere ora la DG Bilancio di effettuare i vari riparti e pagare il personale entro quest’anno.

L’accordo in questione stabilisce un importo totale e complessivo pari a 96,5 milioni di euro così suddiviso:

  • Turnazioni (euro 27 milioni) prevedendo un incremento per turno che si aggira ai 15/20 euro.
  • Posizioni organizzative (euro 3,5 milioni circa);
  • Indennità centralinisti non vedenti (€ 220.000);
  • Progettoni nazionali (euro 19 milioni);
  • Indennità di datore di lavoro per i direttori di biblioteche e archivi (euro 154.000 circa per la copertura degli ultimi 4 mesi dell’anno, in continuità con il progetto 2020). Ai sensi dell’art. 77, comma 2, lett. d) del CCNL, e anche in materia di salute e sicurezza sul lavoro, ai sensi del D.lgs. n. 81/2008, e degli adempimenti connessi disposti dall’art. 2, lettere g) e h) del decreto ministeriale 14 settembre 2016, n. 409, è stato riformulato il progetto al fine di corrispondere ai direttori di biblioteche ed archivi una indennità correlata allo svolgimento di attività implicanti particolari responsabilità, che li individua come datori di lavoro.
  • Progetti locali (euro 20,5 milioni del 2021 più ulteriori euro 19 milioni circa di economie del 2020).

Per quanto concerne invece per il 2021 le risorse dei progetti locali corrispondono ad una somma pari a circa euro 39 milioni.

Pertanto a conti fatti questo vuol dire che per ciascun lavoratore corrisponderebbe una cifra media pari a euro 2.300 lordo dipendente pro-capite.

L’altra riunione è stata più accesa e dibattuta in quanto ha riguardato l’accordo sui Passaggi Orizzontali.

Su questo tema si sono alla fine delineate due sostanziali linee contrapposte, basate sulla o meno sottoscrizione dell’accordo stesso.

Noi dell’Unsa al termine dell’acceso dibattito avvenuto, abbiamo deciso di sottoscrivere tale accordo per le seguenti motivazioni:

  1. Perché non abbiamo ritenuto giusto rimandare ulteriormente il diritto delle lavoratrici e dei lavoratori a cui bisogna riconoscere lo svolgimento di mansioni afferenti a diverso profilo professionale;
  2. In quanto l’amministrazione alla fine recepiva come ha fatto la richiesta di modifica in un articolo dell’accordo precisando che l’attestazione del dirigente avviene a seguito di accesso agli atti di ufficio;
  3. Che l’attualità dello svolgimento viene garantita e che viene introdotto anche un periodo pari a sei mesi indietro dalla data di pubblicazione del bando in modo da evitare che alcuni direttori e dirigenti possano non riconoscere più come stanno facendo la prosecuzione degli ordini di servizio che attestano lo svolgimento di altre mansioni.

Crediamo di aver portato quindi a beneficio del personale tutto anche questo secondo accordo che stabilisce di fatto il riconoscimento di diritto a tutti coloro che hanno svolto almeno da tre anni nell’ultimo quinquennio mansioni ed attività differenti da quelle previste nel loro profilo di appartenenza.

Come di consueto sarà nostra cura tenervi aggiornati sulle tematiche più rilevanti che vengono affrontate al tavolo nazionale.

Cordiali saluti

IL COORDINAMENTO NAZIONALE
CONFSAL-UNSA BENI CULTURALI

Comunicato_22_2021

Please follow and like us:
0