RIORGANIZZAZIONE MiBACT SI PARTE.

Please follow and like us:
0

OGGI IL PRIMO TAVOLO TECNICO IN VIDEO-CONFERENZA.

“I lavori si svolgeranno velocemente e su più tavoli” uno degli aspetti emersi che ha incontrato l’ok di tutti.

Mobilità, piante organiche, assunzioni tra i temi di lavoro.

“La documentazione trasmessa mostra che l’Amministrazione ha tenuto in scarso conto le proposte avanzate dalle Organizzazioni Sindacali” questa la posizione unanime espressa delle sigle sindacali in apertura al tavolo.

La delegazione Confsal-Unsa ha chiesto in prima battuta di conoscere il reale fabbisogno organico, che già da anni non corrisponde alla pianta organica delineata (datata 2016 e già superata), e poi di avere il focus sullo stato delle procedure di assunzione.

E’ evidente che il lavoro dei tavoli tecnici può essere proficuo solo se va di pari passo con le assunzioni: diversamente sarebbe solo un adempimento formale e non sostanziale. Sottolineata al tavolo poi, la necessità di procedere all’equiparazione tra profili che hanno denominazione differente ma funzioni simili come, per esempio, operatori e assistenti alla vigilanza.

L’Unsa ha segnalato inoltre che i criteri adottati in precedenza per la mobilità devono essere rivisti: ad oggi nessun istituto o quasi possiede il requisito necessario per consentire i trasferimenti, equivalente al 70% dell’organico.

Ecco i temi individuati e su cui verterà la discussione dei tavoli tematici:

– accordo mobilità volontaria

– piano assunzionale

– riserva posti per personale interno

– accordo passaggi orizzontali

– accordo progressioni verticali

– accordo stabilizzazione distacchi

– accordo posizioni organizzative

“La dotazione organica è stata determinata con decreto attualmente in corso di registrazione, ma è suscettibile di revisione” ha spiegato la dr.ssa Sara Conversano al tavolo. “Per quanto attiene all’assunzione delle 1052 unità, il Segretario Generale ha costituito con decreto commissione e sottocommissione per affrontare le problematiche relative. I Centri per l’Impiego stanno procedendo in maniera diversa tra le regioni e si sta verificando col Formez la possibilità di adottare procedure più rapide” ha detto in estrema sintesi.

E’ bloccato il concorso per 250 funzionari amministrativi ed è stato richiesto alla Funzione Pubblica un concorso per 250 funzionari specialistici.

Le Biblioteche annesse ai Monumenti Nazionali e il caso delle graduatorie bloccate (le altre amministrazioni hanno fatto scivolare tutte le graduatorie pregresse prima di procedere ad altre assunzioni) tra gli altri temi illustrati al tavolo.

Appuntamento mercoledì 3 febbraio per la seduta del tavolo tecnico sui passaggi orizzontali e la stabilizzazione dei distacchi.

Cordialmente

IL COORDINAMENTO NAZIONALE
CONFSAL-UNSA BENI CULTURALI

Comunicato_01_2021

Please follow and like us:
0