L’UNSA CHIEDE UN INCONTRO URGENTE ALL’AMMINISTRAZIONE PER AFFRONTARE LA “FASE DUE” DELL’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19

Please follow and like us:
0

Si pubblica integralmente la nota inviata al Segretario Generale Dott. Nastasi, al Direttore Generale Organizzazione Dott.ssa Giuseppone e al Dirigente del Serv. II Prof. Benzia, con la quale è stato chiesto un incontro per l’adozione di misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 “Fase due”.

Come saprete si avvicina la “Fase due” dell’emergenza epidemiologica da COVID-19  che comprende la ripresa dell’attività lavorativa ed è per questo che è indispensabile garantire la sicurezza e la salute di tutti i lavoratori.

Al riguardo, lo scrivente Coordinamento Nazionale Confsal-Unsa Beni Culturali, chiede un urgente incontro tra amministrazione e OO.SS. al fine di sottoscrive a breve, un accordo relativo ad un graduale rientro del personale, ma anche capace di intervenire sull’organizzazione del lavoro.

Inoltre, l’UNSA propone l’utilizzo di forme di orario di lavoro maggiormente flessibili, per evitare assembramenti di persone negli uffici, ed anche forme di rotazione per salvaguardare la salute dei colleghi, nonché il ricorso preferenziale continuativo allo smart working tutelando il personale affetto da particolari condizioni di salute, quello con figli minori e il personale soggetto alla mobilità da un comune all’altro.

Infine, si chiede la fornitura a tutto il personale dei dispositivi di protezione e il massimo controllo sul rispetto delle misure organizzative adottate e le entrate negli uffici attraverso gli addetti alla sicurezza.

Nel rimanere in attesa di cortese e urgente riscontro, si inviano cordiali saluti.

IL SEGRETARIO NAZIONALE
Dott. Giuseppe Urbino

L’UNSA CHIEDE UN INCONTRO URGENTE ALL’AMMINISTRAZIONE PER AFFRONTARE LA “FASE DUE” DELL’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19

Please follow and like us:
0