COMUNICATO STAMPA DEL 28 OTTOBRE 2019

Please follow and like us:
0

OCCORRE ELIMINARE LA FORTE SPEREQUAZIONE DELL’INDENNITÀ DI AMMINISTRAZIONE TRA MINISTERI E RISORSE AGGIUNTIVE PER I LAVORATORI DEL MIBAC

CREARE UNA TASK FORCE PER COSTITUIRE UNA PROTEZIONE CIVILE PER I BENI CULTURALI PER GESTIRE LE CALAMITÀ NATURALI E METTERE IN SICUREZZA IL PATRIMONIO CULTURALE

In occasione dell’incontro dei quadri sindacali della Federazione Confsal-UNSA tenutosi a Milano Marittima il 18, 19, 20 ottobre scorso, i delegati sindacali del Mibact hanno rappresentato al Segretario Generale Massimo Battaglia le numerose e annose problematiche che affliggono i lavoratori del Ministero dei beni e delle attività culturali – a parlare è Giuseppe Urbino, Segretario Nazionale della Confsal Unsa Beni culturali.

Così come esiste, infatti l’annosa questione in merito alla sperequazione dell’indennità di amministrazione tra dipendenti Ministeriali – continua Urbino -che rende i lavoratori del Mibact tra i meno pagati, nonostante sia considerato servizio pubblico essenziale e nonostante i rischi a cui i funzionari tecnici vanno incontro in caso di calamità naturali (terremoti, alluvioni etc.) dovendo intervenire insieme ai vigili del fuoco nelle squadre di emergenza e di primo soccorso.

Occorre che il Ministro Franceschini – afferma il sindacalista – come già comunicato al tavolo sindacale in occasione dell’ultimo incontro con le organizzazioni sindacali si faccia carico di risorse aggiuntive (ricavate eventualmente anche dalla vendita dei biglietti, concessioni, conto terzi etc.) affinché si possa concretizzare questa anomalia che da sempre ha fortemente penalizzato i lavoratori del Mibact rispetto ad altri ministeri con l’adeguamento del fondo di amministrazione.

A questo – conclude il Segretario Nazionale Confsal-UNSA Beni Culturali – si aggiunga la grave carenza di personale che da anni ha colpito il settore della cultura per mancanza del turn over e alla difficile gestione degli archivi e musei dove i colleghi funzionari rivestono l’incarico di Direttori con la responsabilità della gestione del personale e in tema di sicurezza nei luoghi di lavoro, pari a quella dei Dirigenti, in quanto considerati a tutti gli effetti datori di lavoro ma percependo soltanto una indennità di 2500 euro all’anno.

Roma, 28 ottobre 2019

Ufficio Stampa

Tel.  0667232889 – 2348

CS_OCCORRE ELIMINARE LA FORTE SPEREQUAZIONE DELL’INDENNITÀ DI AMMINISTRAZIONE TRA MINISTERI E RISORSE AGGIUNTIVE PER I LAVORATORI DEL MIBAC

Please follow and like us:
0