MILANO MARITTIMA 18 – 20 OTTOBRE 2019 ASSEMBLEA DEI QUADRI SINDACALI CONFSAL-UNSA 2 GIORNI DI PASSIONE, PARTECIPAZIONE, DEMOCRAZIA

Please follow and like us:
0

L’assemblea dei quadri di Milano Marittima (Ra) ha registrato la presenza di oltre 270 responsabili sindacali quali hanno dato vita a due giorni di intenso dibattitto interno, arricchito dalla presenza e dai contributi del Consigliere Regionale dell’Emilia-Romagna Gianni Bessi, del Segretario Generale della Confsal Angelo Raffaele Margiotta, e del Segretario Generale FIALS, Giuseppe Carbone.

Proposte, analisi e attività svolte dall’UNSA e in programma nel prossimo futuro sono state al centro della due giorni; ma la cosa su cui mi vorrei soffermare è l’Unione tra i vari responsabili “vecchi e nuovi”, capace di rafforzare la cultura dello stare insieme, del rispetto e soprattutto dell’orgoglio di essere lavoratori dello stato e di avere tutti una sola meta, che è quella di rimettere al centro del dibattito pubblico il meglio di noi stessi come persone e lavoratori, e non il peggio rappresentato da pochi che non rispettano il loro lavoro, senza essere condizionati dal colore del governo temporaneamente in carica, quindi senza nessun condizionamento politico.

Molti sono stati gli interventi dal podio e molti i temi trattati, da quelli tecnici a quelli politici, tra cui quelli del Segretario Generale confederale Margiotta e del Segretario Generale Fials Carbone, e interventi dalle nuove leve che riconoscono la Confsal-Unsa come un grande sindacato libero e apolitico in cui svolgere la propria lotta per la difesa dei lavoratori e del lavoro pubblico.

Nell’assemblea si è discusso di questioni determinanti, dal rinnovo del contratto all’erogazione del Tfs, dalla manifestazione -già deliberata dalla Confsal- del 28 novembre a Roma a difesa non solo del rinnovo del contratto ma soprattutto del lavoro, all’accelerazione dei lavori della Commissione paritetica sull’ordinamento professionale presso l’Aran, dove l’UNSA ha chiesto l’abolizione della prima area, la semplificazione dei passaggi interni alle Aree e tra le Aree, e la creazione dell’Area Quadri.

Sul Tfs le nostre iniziative proseguiranno per la piena applicazione della sentenza della Corte Costituzionale su ricorso UNSA al fine di ristabilire il diritto a una pronta liquidazione del proprio Tfs nel pubblico impiego.

Infine si è parlato anche di regole della rappresentanza, ed è emersa la totale contrarietà alla logica del pensiero unico, sia esso sindacale e/o politico. Chi pensa al sindacato unico, o al pensiero unico, dovrebbe tornare vicino alle persone, ai lavoratori, alla gente e ascoltare i loro bisogni per dare ad essi risposte e soluzioni, che in primis è difesa e creazione del lavoro, difesa dei redditi, sostegno alle fasce deboli.

Ma come sindacato, serio, ci siamo anche detti che non vanno mai dimenticati anche i doveri, che sono l’altra faccia dei diritti, perché solo rispettando il proprio lavoro, si può lottare per i propri diritti.

Per finire, cari amici, ricordiamoci sempre di essere orgogliosamente dipendenti dello Stato.

Grazie a tutti per l’impegno che c’è in tutte le province per dare sempre più forza a questo straordinario sindacato autonomo che è l’UNSA.

Con cordialità,

 IL SEGRETARIO GENERALE
Massimo Battaglia

Clicca sulla foto per visionare il video.

MILANO MARITTIMA 18 – 20 OTTOBRE 2019 ASSEMBLEA DEI QUADRI SINDACALI CONFSAL-UNSA 2 GIORNI DI PASSIONE, PARTECIPAZIONE, DEMOCRAZIA

Please follow and like us:
0