BATTAGLIA: “DPR BLOCCA STIPENDI CON GRAVI VIZI DI COSTITUZIONALITA’. CONFIDIAMO NELLO STOP DI NAPOLITANO”

Please follow and like us:
0

“Ho segnalato al Presidente della Repubblica, congiuntamente all’Avv. Pasquale Lattari, consulente legale di questa Federazione, le molte anomalie costituzionali contenute nell’emanando DPR di proroga del blocco  stipendiale dei pubblici dipendenti” dichiara Massimo Battaglia, Segretario generale della Federazione Confsal-Unsa.

“Ritengo che il Capo dello Stato debba valutare con grande attenzione le contraddizioni giuridiche insite nello schema di DPR già peraltro ampiamente sottolineate dalle Commissioni parlamentari nel parere da esse espresso”

“Eppure” prosegue Battaglia “assistiamo costernati davanti all’assoluto silenzio dell’intera classe politica sulla situazione dei contratti pubblici proprio mentre la crisi economica continua a demolire le famiglie dei lavoratori”

“Per questo” spiega il Segretario generale “la Federazione Confsal-Unsa si è rivolta al Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nella Sua veste di garante della Costituzione, chiedendogli di non firmare il DPR, proprio a causa dei numerosi vizi di costituzionalità, oltre che per le evidentissime violazione dei principi di equità sociale” “Ci auguriamo” conclude Battaglia ”di poter evitare l’ennesimo barbaro atto rivolto contro il lavoro pubblico e i suoi lavoratori”.Stampa il Comunicato stampa del 26.06.2013

Please follow and like us:
0