RIUNIONE 11 DICEMBRE 2018

Please follow and like us:
0

INFORMATIVA POSIZIONI ORGANIZZATIVE E TRASFERIMENTO COMPETENZE DEL TURISMO AL MINISTERO DELL’AGRICOLTURA

 

Nel pomeriggio dell’11 dicembre c.a. si è svolta presso la sede del MiBAC del Collegio Romano nella Sala della Emeroteca la riunione tra amministrazione e OO.SS.

All’ordine del giorno erano posti i seguenti argomenti:

  • POC (Posizioni Organizzative Complesse)
  • Progetti locali
  • Varie ed eventuali

INFORMATIVA POSIZIONI ORGANIZZATIVE COMPLESSE

Il Prof. Alessandro Benzia in tale riunione, ha ribadito che rispetto alla dotazione FUA del 2017 destinata alla finalità POC, corrispondeva alla magra somma di € 1.750.000,00 mentre per il 2018 è disponibile la somma di € 3.000.000,00 che consente di elargire a ben 904 funzionari a fronte di una disponibilità lorda di € 3.317,50 per unità e quindi al netto una somma annua di € 2.500,00. Ancora il Dirigente della Divisione II della DGO indiceva a riflettere, sulla possibilità di accrescere queste risorse e quindi di poter permettere di aprire le POC anche a quei casi in cui lavoratori dell’Area II svolgano attività di altissimo impegno e di responsabilità, tipiche del funzionario di III Area.

In sintesi, dopo un largo ed approfondito scambio di opinioni con tutte le OO.SS. presenti; Corrias dell’UNSA ha voluto sottolineare la positività del raddoppio della disponibilità FUA ad euro € 3.000.000,00 per le POC, ed ha proposto, una quota annuale per funzionario (ai quali vengano riconosciute altissime prestazioni di responsabilità) di € 2.400,00 nette annuali a fronte di € 3.184,50 lorde in tal modo si potrebbero coprire le posizioni con ben 941 funzionari o facenti funzione a fronte dei 904 potendo in tal modo accrescere le dette posizioni POC di ulteriori 37 unità, sempre poche ed insufficienti, ma sarebbe questo un minimo sforzo per far in modo che queste lenzuola troppo corte a causa di scarsissimi fondi, possano soddisfare il maggior numero di lavoratori possibile, potendo incrementare di numero le posizioni POC facendo molta attenzione nel distribuirle il più equamente possibile fra le strutture centrali del Ministero ed i numerosi Enti periferici dello stesso.

Certo saranno fondamentali i criteri di selezione di queste posizioni onde evitare, a detta di molte delle OO.SS. presenti, di non ripetere la pessima esperienza del passato, quale fu quella del famigerato fondino che scatenò malcontento terribile fra i lavoratori.

L’UNSA ha accolto con favore la riflessione del Prof. Benzia sulla possibile opportunità di aprire, sempre rispettando severe modalità selettive ai facenti funzione di Area II, come lo può essere l’esempio di chi, pur di Area II, svolge la funzione di Direttore Amministrativo f.f. nelle veci di un funzionario di Area III in quel determinato Istituto non disponibile.

INFORMATIVA SULL’IMMINENTE TRASFERIMENTO DI COMPETENZE DEL MIBAC SUL TURISMO

La riunione è proseguita poi, con la presenza del Dott. Bruneddu Direttore Generale del personale del Ministero dell’Agricoltura presso cui per Decreto verrà istituito il Dipartimento del Turismo, le cui competenze cesseranno per il MiBAC con l’entrata del nuovo anno. Erano presenti alcune RSU del Turismo. Il Dott. Bruneddu informava che per i lavoratori che avrebbero scelto di transitare presso il Ministero dell’Agricoltura saranno assicurati dei corsi necessari per adeguare il loro lavoro all’interno del nuovo Ministero presso cui andranno ad afferire. Corsi sul sistema SGP di rilevamento delle presenze; sul sistema di protocollazione informatica colà in vigore; il SIAN che riguarda il sistema agricolo nazionale, ecc. È stato ribadito con sicurezza che ai lavoratori verrà garantita la medesima retribuzione, anche per coloro i quali percepiscono una indennità maggiore che gli deriva dalla provenienza dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri. In tal senso, è stato affermato che la Funzione Pubblica ha garantito al massimo queste condizioni.

Il Prof. Benzia nel suo intervento ha garantito che per i lavoratori che decideranno di rimanere presso il MiBAC manifestando tale volontà con apposita mail, e potranno scegliere di rimanere presso sedi di lavoro del MiBAC di Roma, sedi che verranno in seguito comunicate. Il MiBAC ha del resto una conclamata carenza di personale per cui non sarà difficile collocarsi nelle varie sedi romane che saranno rese disponibili.

Cordiali saluti

IL COORDINAMENTO NAZIONALE

CONFSAL-UNSA BENI CULTURALI

Scarica e stampa il comunicato

Please follow and like us:
0