SVILUPPI ECONOMICI 2018 –– CIRCOLARI DG-OR NN. 404/429/441 – PUBBLICAZIONE BANDO – DDG 6 DICEMBRE 2018 – MODALITÀ DI EFFETTUAZIONE DELLA VERIFICA FINALE – ISTRUZIONI

 

È stata pubblicata la circolare ministeriale n. 646/18 con la quale è stata bandita la procedura sviluppi economici 2018.

In seguito all’Accordo definitivo intercorso tra Amministrazione e Organizzazioni sindacali, sottoscritto in data 5 dicembre 2018, si pubblica il decreto direttoriale, comprensivo della Tabella 1 e delle Tabelle A-B-C che ne costituiscono parte integrante, con il quale viene bandita una procedura selettiva interna concernente gli sviluppi economici per l’anno 2018 del personale del Ministero per i beni e le attività culturali per un numero complessivo pari a n. 3655 unità.

Al fine di consentire ai dipendenti l’accesso alla procedura in oggetto, nel rimandare per le modalità di partecipazione alla selezione ai contenuti della Circolare DG-OR n. 441/2018, si ritiene opportuno evidenziare che la domanda di partecipazione dovrà essere compilata ed inviata esclusivamente in via telematica, allegando un documento d’identità in corso di validità, pena l’esclusione dalla procedura, utilizzando la specifica applicazione informatica raggiungibile tramite i siti Intranet ed Internet (http://www.rpv.beniculturali.it – www.beniculturali.it ) del Ministero per i beni e le attività culturali, seguendo le relative istruzioni, nonché dichiarando i titoli valutabili di cui alle Tabelle A-B-C, che sono parte integrante del decreto che si allega, dalle ore 12.30 del 6 dicembre 2018 e sino alle ore 12.30 dell’11 dicembre 2018.

 Non saranno ammesse, pena l’esclusione, forme di compilazione o presentazione della domanda in modalità diverse e oltre i termini sopra indicati.

Con la presente comunicazione, dati i tempi strettissimi per l’espletamento della procedura, nonché al fine di facilitare lo svolgimento delle prove, vengono altresì definite le modalità di espletamento della verifica finale, ai fini dell’attribuzione del punteggio di cui al punto 3 delle tabelle A, B e C, allegate al bando della procedura per gli sviluppi economici 2018.

La prova finale si svolgerà secondo la seguente scansione oraria, distinta in sessioni: 

SESSIONI OPERAZIONI PRELIMINARI AVVIO DELLA PROVA – TEMPO MASSIMO 45 MINUTI
I tra le 8.30 ed entro e non oltre le 9.14 Da avviare tassativamente entro le 9.15 premendo il tasto “esegui”
II tra le 10.30 ed entro e non oltre le 11.14 Da avviare tassativamente entro le 11.15 premendo il tasto “esegui”
III tra le 12.30 ed entro e non oltre le 13.14 Da avviare tassativamente entro le 13.15 premendo il tasto “esegui”
IV tra le 14.30 ed entro e non oltre le 15.14 Da avviare tassativamente entro le 15.15 premendo il tasto “esegui”
V tra le 16.30 ed entro e non oltre le 17.14 Da avviare tassativamente entro le 17.15 premendo il tasto “esegui”

La richiamata prova consisterà com’è noto, in un test di valutazione composto da 30 domande a risposta multipla (3 possibilità di risposta, di cui una esatta).

In caso di risposta esatta verrà attribuito un punto per ciascuna domanda, mentre in caso di risposta errata o mancante sarà attribuito un punteggio pari a zero per ciascuna domanda. Pertanto, non verrà attribuito alcun punteggio negativo.

Le prove della durata massima di 45 minuti, fatti salvi i casi di richiesta di tempi aggiuntivi debitamente documentata, la cui prova avrà una durata di 60 minuti, saranno effettuate in diverse sessioni contemporanee sulla base di apposito calendario, che sarà formato seguendo l’ordine alfabetico, a partire dalla lettera “P” estratta in data 5 dicembre u.s. alla presenza dei rappresentanti dell’Amministrazione e delle Organizzazioni sindacali, prevedendo la convocazione in successione della I, II e III area, iniziando per ciascuna dalla suddetta lettera.

Ogni dipendente effettuerà la prova dalla propria postazione di lavoro nella sede di effettivo servizio.

In ordine a tale criterio generale, si specifica che:

– il personale in aspettativa a vario titolo, in congedo a vario titolo, in part time verticale ovvero cessato dal servizio successivamente alla data di pubblicazione del bando, dovrà svolgere la prova nella sede di organica assegnazione. In particolare, il personale in congedo di maternità ovvero in malattia lunga dovrà presentare al proprio Direttore apposita certificazione che attesti la compatibilità della propria condizione con l’espletamento della prova e che esoneri l’Amministrazione da ogni responsabilità;

– il personale in missione presso altre sedi del MiBAC, previa tempestiva comunicazione al seguente indirizzo di posta elettronica: dg-or.servizio2.SE@beniculturali.it potrà eseguire la prova nella sede in cui svolge il suddetto incarico, qualora lo stesso coincida con la data di convocazione per l’effettuazione della prova;

– il personale in comando out espleterà la prova nella sede di appartenenza, se situata nella stessa provincia di servizio ovvero presso la sede indicata nel calendario delle prove. Non verranno riconosciute spese di missione a nessun titolo.

Per i dipendenti non dotati di propria postazione informatica sarà cura del Direttore d’Istituto garantire il corretto svolgimento delle prove anche con la predisposizione di postazioni adeguate.

I Direttori degli Istituti, nell’eventualità dell’assenza del collegamento alla rete Intranet, dovranno segnalare tempestivamente alla casella di posta se2018.supportotecnico@beniculturali.it, nonché ai Segretari regionali competenti, tale criticità in modo da consentire a quest’ultimi l’individuazione della sede in cui effettuare la prova, dandone previa comunicazione entro e non oltre il 10 dicembre p.v. alla suddetta casella di posta elettronica.

Dati i tempi strettissimi per l’approvazione della graduatoria entro il 31 dicembre 2018 ai fini del riconoscimento del beneficio economico con decorrenza 1 gennaio 2018, si rappresenta che la prova dovrà essere svolta tassativamente nella sessione e nella fascia oraria assegnata.

Al riguardo, i Segretariati regionali, la Soprintendenza archivistica della Sicilia e la Soprintendenza archivistica e bibliografica del Veneto e del Trentino Alto-Adige, per i soli istituti della Regione Trentino Alto-Adige, coordineranno le necessarie attività di supporto anche ai Direttori dei singoli Istituti, sia in termini strumentali che di personale, garantendo, ove necessario, la disponibilità e la predisposizione di postazioni utili all’espletamento della prova, nonché consentendo la presenza di personale non interessato alla procedura per attività di supporto nella gestione delle prove, comprese le attività di ausilio o di tempi aggiuntivi al personale che ne abbia fatto richiesta per documentati motivi.

Per quanto concerne le richieste di tempi aggiuntivi o di personale in ausilio per l’espletamento della prova verrà data apposita comunicazione ai diretti interessati e contestualmente ai Direttori degli Istituti, i quali si attiveranno come sopra indicato.

In caso di documentati motivi di salute, tempestivamente comunicati all’Amministrazione, esclusivamente alla casella di posta se2018.supportotecnico@beniculturali.it e comunque non oltre le ore 18.00 della giornata assegnata per l’espletamento della prova, a pena di irricevibilità della domanda, ove possibile e compatibilmente con le operazioni atte all’emanazione della graduatoria entro il 31 dicembre 2018, sarà consentito svolgere la prova il giorno 20 dicembre 2018 dalle ore 8.30 alle ore 12.30 (I – II sessione).

Scarica e stampa la Circolare n.464/2018 DG-OR

Scarica e stampa DDG 6 dicembre 2018