Commessi Mibac:”Il Sottosegretario Borletti Buitoni invece di collezionare gaffe pensi alle priorità del ministero”.

Please follow and like us:
0

“Il Sottosegretario Borletti Buitoni continua a collezionare gaffe su gaffe e questa volta ha voluto tirare in ballo la categoria dei commessi del Mibac cercando di suscitare l’interesse dei media, visto e considerato che fino ad oggi nessun argomento propositivo per il ministero è riuscita a proporre all’attenzione dell’opinione pubblica.

A parlare così è Giuseppe Urbino, Segretario Nazionale della Confsal- Unsa Beni Culturali – non aveva altro su cui esternare ed è andata a colpire una categoria che seppur sottopagata ha alto il senso dello Stato.

I commessi del Mibac sono sempre disponibili,  la fotografia che ci ha presentato la Buitoni non risponde minimamente alla realtà.  Spesso e volentieri vengono chiamati per fare i camerieri (mansione che non spetterebbe loro) e pure, fanno anche il caffè.

Ancora una volta la Buitoni non ha perso tempo per dimostrare la sua ignoranza in fatto di Mibac – dice ancora Urbino –  gli uscieri non possono assolutamente essere mandati a fare i custodi, sono due diverse mansioni e né i sindacati hanno la bacchetta magica per risolvere le fisime del sottosegretario.

La Buitoni – prosegue Urbino – dovrebbe sapere che i nostri uscieri fanno nè più nè meno le stesse cose dei colleghi di altre istituzioni come la Camera dei deputati o del Senato, solo con una piccola differenza, si fa per dire, lo stipendio, che di poco supera i mille euro per i ministeriali mentre per gli altri è almeno  di quattro volte superiore.

Vogliamo sentire cosa ne pensa il ministro Bray – conclude il sindacalista – ora basta con le uscite poco felici della Buitoni, il titolare del Mibac ci dica cosa pensa dei suoi commessi e soprattutto richiami all’ordine il suo sottosegretario, una vera  “miracolata” della politica italiana”… Stampa il Comunicato stampa del 15.07.2013

Please follow and like us:
0