RIUNIONE 05 OTTOBRE 2018

ULTERIORI CHIARIMENTI IN MERITO ALLA CIRCOLARE SULLA STABILIZZAZIONE DEI DISTACCATI

Il giorno venerdì 05 ottobre 2018 – alle ore 11,30 si terrà l’incontro tra Amministrazione e le OO.SS. con il seguente ordine del giorno:

  • Sviluppi economici;
  • Attività in conto terzi;
  • Informativa Mobilità d’ufficio in ambito urbano;
  • Stabilizzazione distaccati.
  • Varie ed eventuali (tra cui la definizione delle date del tavolo tecnico relativo all’ Organismo Paritetico per l’innovazione).

In merito alla stabilizzazione dei distaccati e alle nostre osservazioni poste in essere (vedasi news del 03.10.2018), principalmente in merito all’incoerenza rappresentata dal comma 4 della circolare n. 353/18 che recita, “ Si rappresenta altresì che per le domande di cui all’allegato 2, già istruite, la valutazione è temporaneamente sospesa in attesa della scadenza dei provvedimenti di assegnazione temporanea in essere. In virtù dell’eccezionalità del provvedimento, i Segretariati regionali, competenti nella valutazione delle istanze presentate in ambito regionale, dovranno richiedere espressa autorizzazione a questa Direzione generale per le richieste di proroga dei distacchi già esistenti come già previsto per eventuali nuovi provvedimenti di distacco annuali. In assenza di tale autorizzazione, i provvedimenti adottati a far data dalla presente Circolare sono da considerarsi nulli”.

Possiamo asserire che il rilievo da noi effettuato veniva raccolto dal personale interessato che aveva condiviso le perplessità da noi evidenziate.

Pertanto, l’Amministrazione ha integrato l’ordine del giorno con l’argomento sulla stabilizzazione dei distaccati e in quell’occasione dovrà esserci la necessità di chiarire che chi ha fatto domanda di stabilizzazione il problema non sussiste, in quanto anche se non entrano subito perché manca il posto, verranno lasciati in distacco fino a che non si apre lo spazio.

Mentre, sulle future istanze o chi non ha prodotto alcuna domanda, il problema non si pone, in quanto non volevano essere stabilizzati. Fermo come sempre il diritto sulle tutele di legge.

Per l’Unsa sarebbe stato meglio includere nella circolare, che fin quando coloro che si trovano in attesa di successiva valutazione il distacco si prorogava nel tempo.

Infine, si può dare atto all’Amministrazione che per i nuovi distacchi questi non possono essere effettuati autonomamente dai Segretari Regionali, ma per poter procedere devono chiedere l’autorizzazione alla sede centrale, ciò anche in attuazione delle diverse segnalazioni che proprio le Organizzazioni Sindacali hanno rappresentato negli decorsi anni.

In attesa della riunione di cui sopra, sarà nostra cura tenervi aggiornarti in merito.

Cordiali saluti

IL COORDINAMENTO NAZIONALE

CONFSAL-UNSA BENI CULTURALI

Scarica e stampa la news del 04.10.2018