“PASSATA LA FESTA…. GABBATI I LAVORATORI”!

Alla casella “firmatari del CCNL Funzioni Centrali” si aggiungerà in questi giorni un’altra organizzazione sindacale.

Dopo mesi di vergognosi attacchi contro le Organizzazioni Sindacali che il 12 febbraio si sono assunte la responsabilità di sottoscrivere il CCNL, dopo aver denigrato in ogni sua parte lo stesso Contratto, e dopo aver gridato ai quattro venti che mai e poi mai si sarebbero prostrati per sottoscrivere quel CCNL, alla chetichella si presenteranno all’Aran per chiedere di poter firmare il CCNL Funzioni Centrali.

Una manfrina, come supponevamo; durata giusto il tempo della campagna elettorale RSU, durante la quale hanno mostrato il votarello giocando sulla buona fede delle lavoratrici e dei lavoratori.

Responsabilmente il 12 febbraio 2018 abbiamo sottoscritto il CCNL Funzioni Centrali, senza retro pensieri dettati o condizionati dalla concomitante campagna elettorale RSU, convinti che quello era un passaggio fondamentale per riavviare la stagione contrattuale bloccata da anni.
Per questo, nonostante i giochetti di qualche “furbetto del voto”, i lavoratori alle RSU hanno scelto quei sindacati capaci di rappresentare con serietà e coerenza il proprio mandato.

Sappiamo che ancora una volta sarà necessario dialogare e combattere per avere il CCNL 2019-2021 e un nuovo ordinamento professionale consono alle funzioni da svolgere e utile a rispondere alle aspettative di carriera dei lavoratori.

Ma, come sempre, dalle piazze ai tavoli negoziali, noi non ci risparmieremo al fine di raggiungere risultati concreti per i lavoratori.

Serietà, Responsabilità e Coerenza. Questo è l’UNSA.

Scarica e stampa la news del 20.09.2018