COMUNICATO STAMPA DEL 16 FEBBRAIO 2018

ACANFORA (CONFSAL UNSA): SONO INDIGNATO E SCONCERTATO PER COME SONO STATI TRATTATI I LAVORATORI DEL MUSEO DI AQUILEIA.

E’ proprio vero. Ormai viviamo in un Paese bello ma strano. Crediamo sempre di aver toccato il fondo di qualche cosa è invece non c’è mai fine al peggio. Un lavoratore pubblico la mattina si sveglia e apprende dalla stampa che il suo posto di lavoro è passato ad altra gestione senza un che ben minimo di coinvolgimento per decidere del proprio futuro. Ma dov’è finita la dignità? E’ questo il trattamento che bisogna riservare ai lavoratori statali? Sono veramente indignato e disgustato” . E’ il primo commento a caldo del Segretario Generale della Confsal Unsa Funzioni Centrali del Friuli V.G. – Enrico ACANFORA. Purtroppo è quello che è successo ai lavoratori del Museo Archeologico Nazionale di Aquileia che hanno appresso dalla stampa, che la Regione con il Governatore Serracchiani ed il Governo Nazionale con il Ministro Franceschini insieme ai vertici del MIBACT, ha trasferito le competenze e la gestione del Museo alla Fondazione Aquileia. Continua il sindacalista: “ Non voglio entrare minimamente nel merito del trasferimento delle competenze, magari sarà pure una cosa buona e giusta, ma il personale che fine farà? Vogliamo tenerlo in debita considerazione? è questa la valorizzazione dei lavoratori di un settore importante che giornalmente e nei periodi topici dell’anno consentono aperture straordinarie per i turisti che visitano il Sito archeologico con conseguenti importanti introiti che vanno ad arricchire le casse dello Stato? Invece niente, neanche un minimo accenno. Purtroppo devo registrare che il Governatore Serracchiani ed il Ministro hanno pensato solo ad esaltare l’importanza dell’operazione “senza precedenti” senza pensare minimamente ai lavoratori che hanno consentito di raggiungere questi risultati. A questo punto – prosegue ACANFORA- chiedo un tavolo urgente presso il MIBACT al fine di pervenire ad un accordo per mettere in condizioni i dipendenti di Aquileia di ottenere il diritto di opzione e scegliersi un’altra sede di lavoro o addirittura un’altra Amministrazione visto che sono tutti lavoratori pubblici vincitori di concorso e, che di certo non possono dipendere da una Fondazione.

A tal proposito apprendiamo dal Segretario che il giorno 19 febbraio p.v. la Segreteria Regionale della CONFSAL UNSA ha indetto un’assemblea sindacale con tutto il personale in servizio presso il Museo di Aquileia.

Udine, lì 16 Febbraio 2018 

LA SEGRETERIA REGIONALE

CONFSAL UNSA F.C. FVG

Scarica e stampa il comunicato stampa del 16.02.2018