CONFERIMENTO DELLA NOMINA DI DIRIGENTE DEL SERVIZIO II ALLA DIREZIONE GENERALE ORGANIZZAZIONE AL PROF. ALESSANDRO BENZIA

CONGRATULAZIONI DEL SEGRETARIO NAZIONALE CONFSAL-UNSA BENI CULTURALI

 Il Segretario Nazionale Dott. Giuseppe Urbino ha inviato in data odierna una nota, qui di seguito riportata, di compiacimento al Prof. Alessandro Benzia per la nomina di Dirigente del Servizio II della Direzione Generale Organizzazione, con decorrenza dal 01 febbraio p.v.

Caro Prof. BENZIA,

è con grande piacere che siamo venuti a conoscenza della Sua nomina a Dirigente del servizio II della Direzione generale Organizzazione.

Abbiamo accolto questo Suo nuovo incarico come un ulteriore segnale della volontà del MiBACT di procedere con forza nel processo di cambiamento post riforma, che rimane, come più volte affermato, ancora meritevole di attenzione e di per sé tutt’ora in via di attuazione e di aggiustamenti circa gli organici, le ulteriori fasi di mobilità e le politiche del personale e le relazioni sindacali. Obiettivo strategico da conseguire con urgenza assieme all’impegno a portare a termine le fasi necessarie che facciano avanzare lo status dei negoziati previsti dal nuovo contratto faticosamente raggiunto.

Nell’incontro del 26 gennaio u.s. avvenuto a Roma tra Lei e i noi dirigenti del Coordinamento nazionale Confsal-Unsa Beni Culturali, in merito alla nota problematica dei passaggi d’area, abbiamo molto apprezzato il Suo incoraggiamento verso tale iniziativa, dalla quale lo scrivente cercherà di non far mancare il proprio all’impegno, ivi compreso quello della Federazione Confsal-Unsa. 

İniziativa di cui sopra che mira a rivedere in ordine di tempo le facoltà assunzionali e le prospettive concrete rispetto ai tempi di lavoro politici e amministrativi, poiché come abbiamo appurato, quelli istituzionali si sono rivelati negli ultimi anni davvero disastrosi, affinché vi sia una chiara e decisa inversione di tendenza nel processo di valorizzazione delle risorse umane disponibili, sia posta la necessità e l’urgenza dell’«oggi» di avere quei fabbisogni necessari per continuare a far vivere il dicastero nel pieno periodo di post riforma: l’urgenza di concepire il nuovo possibile contro un probabile presente che francamente non è confortante, dal momento che il MiBACT in questi ultimi anni si approvvigiona esclusivamente di personale esterno.

Un’esigenza, questa, per salvare le prospettive di quel che resta di un patrimonio di uomini e donne che quotidianamente presta la propria opera in un importante ministero al servizio della cultura.

Siamo certi che non mancherà dunque il Suo personale apporto, quello del Suo servizio e della Sua esperienza da più parti riconosciuta, sia nell’ambito politico-amministrativo che ovviamente dalle Organizzazioni sindacali presenti nell’Amministrazione.

Le porgiamo le nostre congratulazione per il prestigioso incarico che ha ricevuto, così denso di responsabilità e Le auguriamo un proficuo lavoro.

Le rinnoviamo i sensi della nostra più viva e sincera stima, fiduciosi di poterLa rincontrare al più presto per ricevere il Suo prezioso contributo necessario alla realizzazione di tutte quelle iniziative utili per il raggiungimento del nostro comune obiettivo.

Un cordiale e affettuoso saluto

IL SEGRETARIO NAZIONALE

(Dott. Giuseppe URBINO)

Scarica e stampa la news del 30.01.2018