COMUNICATO STAMPA DEL 28 GIUGNO 2017

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Tumblr
  • LinkedIn
  • Blogger
  • Pinterest
  • Email
  • RSS

BATTAGLIA: CONTRATTO PA, PARTITI.

unsa

«C’è soddisfazione per l’apertura del Contratto avvenuta ieri all’ARAN con la convocazione delle Confederazioni Sindacali rappresentative del Pubblico Impiego. Ma c’è anche la consapevolezza di quanta fatica c’è voluta per giungere a questo appuntamento lottando anche a dispetto di chi ha solo criticato» afferma Massimo Battaglia, Segretario Generale della Federazione Confsal-UNSA.

«Sarà sicuramente un negoziato non facile, visto che il nuovo comparto delle Funzioni Centrali accorpa ministeri, agenzie fiscali, inps, inail ed enti ex art. 70 con ordinamenti professionali molto diversi. Ma come detto questa convocazione rappresenta un primo passo verso un nuovo contratto di ampio respiro che abbiamo la responsabilità di concludere in tempi quanto più stretti possibile visto il tempo già trascorso» dichiara Battaglia, che precisa:

«Porteremo al tavolo delle trattative alcuni pilastri per noi fondamentali, volti a difendere interessi essenziali dei lavoratori:

1. Gli 85 euro su cui il Governo si è impegnato devono entrare tutti in busta paga

2. La salvaguardia del bonus 80 euro così come da accordo OOSS/Governo del 30 novembre/1 dicembre 2016

3. Rispetto della specificità professionale e no alla omologazione dei lavoratori

4. Riequilibrio delle fonti del rapporto di lavoro tra contratto e legge

5. Tutela del diritto alla salute del lavoratore su malattie e visite specialistiche, nonché tutela della maternità e potenziamento del telelavoro e part time

6. Modifiche delle aree nella classificazione del personale

7. Introduzione dell’Area dei professionisti»

«A breve pubblicheremo la nostra proposta» annuncia Battaglia, che conclude «L’UNSA è pronta alla sfida per assicurare un miglioramento del rapporto di lavoro dei dipendenti pubblici del comparto».

Scarica e stampa il comunicato stampa 28 giugno 2017

 

Share and Enjoy