COMUNICATO STAMPA DEL 05 APRILE 2017

  • Facebook
  • Twitter
  • Google Plus
  • Tumblr
  • LinkedIn
  • Blogger
  • Pinterest
  • Email
  • RSS

LA POCHEZZA DELLE IDEE DEL MINISTRO FRANCESCHINI E LA LUNGA ATTESA DEI LAVORATORI “FUNZIONARI OMBRA”.

 

urbinoIl Ministro Franceschini, continua a fare facile propaganda in materia di assunzioni nel MiBACT e tutto questo avviene con la pochezza delle idee e la lunga attesa dei lavoratori “Funzionari Ombra”, lo afferma categoricamente Giuseppe Urbino Segretario Nazionale dell’UNSA Beni Culturali.

Infatti, prosegue il sindacalista – il Ministro Franceschini, durante la presentazione a Roma il percorso di mostre, musica, spettacoli, ha detto “… contiamo di arrivare a mille nuove assunzioni, dopodiché partiremo con altre assunzioni per il personale di custodia…”.

Mentre, diverso è il caso dei funzionari ombra, sostiene Urbino che in virtù di un bando di selezione interna, per i quali non è stata conclusa ancora la procedura; in virtù di richieste già inoltrate ai relativi organi di controllo più di un anno fa e considerato lo stato di carenza e le riforme in atto ancora non concluse.

Dopo aver costituito i 30 nuovi musei autonomi, il Ministro Franceschini, rispondendo alle domande dei cronisti sulla diffusa carenza di personale e i ritardi nell’avvio delle procedure di mobilità interna, ha detto “…la questione del personale non si poteva risolvere in un minuto. C’è qualche mese di ritardo sul concorso per le assunzioni, ma è un ritardo dovuto alla grande quantità di domande che ci sono arrivate…”.

Quello che purtroppo il Ministro Franceschini non ha detto, insiste il Segretario dell’UNSA Beni Culturali, è che ci sono amministrazioni che trovandosi nella stessa situazione del MiBACT, hanno fatto approvare recentemente bandi di selezioni interne che si sono appena conclusi (Giustizia bando del 19.9.16).

Siamo stanchi di sentire i trionfalismi monotoni del titolare del Dicastero – esclama Urbino – sono diventati ormai noiosi e ripetitivi sul concorso, che a detta dello stesso “… arriveranno 700 assunzioni (le 500 iniziali alle quali si è deciso di aggiungerne altre 200). A queste si aggiungono “altri 100 amministrativi e 8-9 dirigenti. Dal Corpo Forestale dello Stato arriveranno inoltre altri 125- 150 impiegati amministrativi. In tutto quindi circa mille persone alle quali, il ministro lo annuncia per la prima volta, si aggiungeranno ulteriori chiamate per custodi…

A questo proposito, pur ritenendo una goccia nel deserto tale circostanza, l’UNSA è costretta a ricordare al Ministro gli impegni presi nel corso di questi anni e cioè la chiamata dei 460 “Funzionari Ombra” che ancora aspettano invano, nonostante le molteplici promesse più volte fatte dallo stesso Ministro.

A questo punto, conclude Urbino – l’UNSA chiede al Ministro Franceschini se esiste ancora la possibilità di un DPCM o qualche altra favorevole iniziativa per trovare una soluzione in favore dei 460 lavoratori che come è noto sono rimasti al palo.

Attendiamo una risposta concreta da dare a questi “Funzionari Ombra” che da anni lavorano presso il MIBACT. 

Roma, 05 aprile 2017

Ufficio Stampa

Tel. 06/67232889 – 2348

Scarica e stampa il comunicato stampa del 05.04.2017

Share and Enjoy