COMUNICATO STAMPA DEL 31 MARZO 2017

INTERIM ANFITEATRO FLAVIO (COLOSSEO): “FRANCESCHINI RIFLETTA”

“MA CHE C’AZZECCA ORA LA GALLONI AL COLOSSEO”?

download-1

Questo Ministero della cultura non ha pace. Tra riforme continue e passaggi di mano di Direzioni Generali e siti culturali, sempre agli stessi personaggi (dobbiamo dire molti con poche competenze e tanti calci in quel posto), non smette di stupire.

Ora a tenere banco, sarebbe l’interim della Direzione del nuovo Parco del Colosseo, del Foro Romano e della Domus Aurea che i più informati dicono il ministro lo voglia affidare all’arch. Federica Galloni, attuale Direttore Generale per l’Arte e architettura contemporanee.

Se così fosse, sarebbe un’altra sciagurata scelta del “ministro scrittore”, che andrebbe a premiare una dirigente che ha per esempio il merito di aver svolto un altro interim al Museo Nazionale Romano, dove, in sette mesi, non ha fatto assolutamente nulla se non rifiutarsi di prendere in consegna gli spazi museali e gli uffici, salvo poi concedere, senza titolo, gli spazi stessi per presentare un festival dei video giochi. 

Ma come direbbe un vecchio ex magistrato poi politico: “ma che c’azzecca ora la Galloni al Colosseo”?

Il ministro Franceschini rifletta – aggiunge Urbino – l’Arch. Galloni non può dirigere importanti siti come quello del nuovo Parco del Colosseo, perché ha già molto da fare, sempre se vuole fare, visto che a tutt’oggi, alla testa della Direzione per il Contemporaneo e le periferie urbane, non brilla per iniziative e risultati.

Franceschini torni con la testa al Collegio Romano e dimentichi i fasti mediatici del G7 della cultura – conclude il sindacalista – e prima di affidare un interim così importante ci pensi anche dieci volte”. 

Roma, 31 marzo 2017

Ufficio Stampa

Tel. 06/67232889 – 2348

Scarica e stampa il comunicato stampa